Vicenza

Tenta la spaccata
e sveglia il titolare
che lo fa arrestare

.
La gelateria Brustolon di contra’ Pusterla. COLORFOTO
La gelateria Brustolon di contra’ Pusterla. COLORFOTO

Sono le 4.30 di domenica mattina quando alcuni rumori provenienti dalla strada fanno svegliare Ivano Brustolon, il titolare dell’omonima gelateria al civico 23 di contra’ Pusterla, a Vicenza. Il commerciante, che abita proprio sopra il negozio si affaccia dalla finestra e vede che una persona sta armeggiando vicino alla serranda nel tentativo di aprirla. A quel punto Brustolon chiede all’uomo cosa stia facendo, accorgendosi comunque che già una parte dell’infisso era stata praticamente manomessa, e allo stesso tempo decide di chiamare la polizia. Che, arrivata in pochi minuti in contra’ Pusterla trova il malvivente e lo arresta.

 

Si tratta di un 26enne cittadino italiano di origine brasiliana (nome e volto noto alle forze dell’ordine per avere incassato già qualche denuncia) che questa mattina comparirà davanti al giudice per sostenere il processo per direttissima. All’interno dello zainetto del presunto scassinatore è stato trovato un martello (che sarebbe stato utilizzato per rompere parte della vetrina della gelateria) opportunamente imbottito in modo da attutire i colpi scagliati contro la vetrata per poi mandarla in frantumi. Tecnica che però a quanto pare non è stata sufficiente per eliminare completamente il baccano fatto.

Matteo Bernardini