CHIUDI
CHIUDI

30.03.2020

Spray in faccia
e rapina ma viene
arrestato poco dopo

Intervento del coronavirus
Intervento del coronavirus

Gli spruzza lo spray al peperoncino in faccia e gli porta via il cellulare, ma viene arrestato poco dopo. I carabinieri hanno fermato Youssef Fahmi, 38enne marocchino senza fissa dimora. 
L’intervento è scattato dopo che alcuni residenti  di contra’ Mure Pallamaio hanno chiamato il 112 perché sentivano della urla  provenire da Campo Marzo.
I militari hanno trovato un uomo, molto agitato, che ha raccontato di essere stato aggredito da uno straniero poco prima: gli aveva spruzzato sul volto dello spray al peperoncino e portato via il cellulare per poi scappare.

L'aggressore è stato trovato poco dopo: addosso aveva sia la bomboletta spray che la refurtiva. Per lui sono scattati l'arresto e il trasferimento in carcere. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1