CHIUDI
CHIUDI

27.07.2020 Tags: Vicenza , viale del Cimitero , Vicenza , Spaccata

Spaccata nella notte
in fioreria: tradito
dalle telecamere

Riconosciuto dalle immagini delle telecamere
Riconosciuto dalle immagini delle telecamere

Spaccata nella notte in fioreria: preso grazie alle telecamere. Alcuni frame hanno permesso agli agenti della polizia locale di riconoscere ed individuare l'autore del colpo alla fioreria Otello, in viale del Cimitero.

Dopo aver sfondato la vetrina l'uomo si è introdotto nel negozio portando via il cassetto del registratore di cassa che conteneva circa 200 euro. Questa mattina, intorno alle 9.30, gli agenti sono stati informati dell'accaduto dal titolare che ha mostrato loro i contenuti delle riprese. Le immagini hanno mostrato un uomo che a bordo di una bicicletta da donna si allontanava dal negozio con in mano il cassetto appena asportato.

Gli agenti sono dunque risaliti a G.M., 34enne straniero senza fissa dimora, noto per aver già compiuto reati simili.

Una pattuglia ha controllato la zona di Campo Marzo, dove poco dopo è stato trovato: indossava gli stessi abiti e sulla gamba destra aveva un inconfondibile tatuaggio tribale ripreso dalle telecamere. Poco lontano è stata individuata anche la bicicletta immortalata nella registrazione. Nello zaino aveva un coltello con doppia punta ricurva e lama da 14 centimetri. L’arnese è stato posto sotto sequestro.

Il magistrato di turno ha disposto la denuncia a piede libero per furto con scasso e detenzione di arma bianca. La refurtiva non è stata ritrovata.

 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1