CHIUDI
CHIUDI

13.04.2020 Tags: Vicenza , provincia di Vicenza , carabinieri , vigili del fuoco , controlli , sanzioni , denunce , incendi

Sorpresi fuori casa
Su 800 controlli
sanzioni per il 10%

Vigili del fuoco all'opera in un campo a Chiampo
Vigili del fuoco all'opera in un campo a Chiampo

Nel fine settimana di Pasqua ci hanno provato in 78 cittadini su 800 fermati a non rispettare le disposizioni in materia di Covid-19, poiché in strada senza giustificato motivo. Circa il 10 per cento delle persone controllate, tra sabato e domenica, è stato dunque sanzionato dai militari dell'Arma provinciale, che ha visto l’impiego di 230 pattuglie delle Compagnie carabinieri della provincia, coadiuvate da personale delle rispettive Radiomobili e con il supporto di numerosi equipaggi del Gruppo carabinieri forestale di Vicenza. E dei droni.

Sottoposti a controllo i centri urbani e le principali strade della provincia, le aree boschive, le strade agro-pastorali e i luoghi all’aperto solitamente frequentati nei fine settimana.

 

Sottoposti a verifiche, in provincia, anche 110 attività ed esercizi pubblici: sanzionati due titolari che svolgevano l’attività in modo difforme dalle disposizioni in atto. 

 

ARRESTI E DENUNCE. Positivi i risultati anche per quanto attiene l’attività di contrasto alle attività criminali. Arrestato un 27enne di Arsiero per detenzione a fini di spaccio di droga. Nei guai anche un 37enne marocchino residente nel Veronese, fermato a Piovene Rocchette alla guida della sua auto con documenti falsi. Denunciate anche altre tre persone per incendio colposo.

 

INCENDI. A Chiampo, Arsiero e Recoaro i carabinieri delle locali stazioni sono infine intervenuti, insieme ai vigili del fuoco, per tre principi di incendio boschivo, causati dall’accensione di sterpaglie da parte dei proprietari di alcuni terreni.

 

A CHIAMPO. A Chiampo, in un campo agricolo di via Panzale a Chiampo numerose le segnalazioni telefoniche di cittadini al 115 per l'incendio di un cumulo di ramaglie con fiamme molto alte visibili da gran parte della valle. Le squadre dei vigili del fuoco intervenute da Arzignano (appena rientrate dall’incendio di Cima Marana) e Vicenza con tre automezzi e sette operatori, hanno soffocato le fiamme e poi provveduto alla bonifica. Le operazioni di soccorso sono terminate dopo circa due ore e mezza.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1