CHIUDI
CHIUDI

12.07.2020 Tags: Jesolo , Vicenza , tuffo dal pontile , giovane vicentino rischia la paralisi

Si tuffa dal pontile
a Jesolo, ventenne
rischia la paralisi

Il lungomare di Jesolo in una foto d'archivio.
Il lungomare di Jesolo in una foto d'archivio.

Si tuffa nell'acqua bassa, ventenne vicentino sbatte sul fondale e rischia la paralisi. Il giovane si trovava oggi pomeriggio, domenica 12 luglio, con degli amici nel tratto di spiaggia vicino a piazza Mazzini a Jesolo, quando, dopo essersi lanciato in acqua dal pontile - nonostante la chiusura con divieto di ingresso decisa dal Comune - ha impattato violentemente sul fondale.

Il ventenne vicentino è stato subito aiutato e portato a riva dagli amici dove è stato assistito dai bagnini dello stabilimento Arenile Mazzini che hanno allertato i soccorsi. L'ambulanza del 118 è intervenuta sul posto e il personale medico ha immobilizzato il giovane. L'elicottero del Suem ha poi trasferito il ventenne all'ospedale di Mestre, dov'e tutt'ora ricoverato.

 

Un analogo incidente era accaduto domenica scorsa, sempre a Jesolo, lungo la spiaggia. Un ragazzo di 19 anni, residente a Treviso, si era tuffato in mare ignorando il livello basso dell'acqua e sbattendo con il capo sul fondale. L'impatto gli ha causato la lesione di una vertebra cervicale. 

 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1