Vicenza

Sassate e colpi di spranga contro la vetrata della disco, dopo le denunce arrivano i fogli di via: divieto di tornare in città per tre anni

Lancio di pietre e colpi di spranga contro le vetrate della discoteca: dopo le denunce ora scattano anche i fogli di via. Per i cinque ragazzi finiti nei guai nei giorni scorsi, dopo essere stati bloccati dai carabinieri, il questore ha disposto il divieto di ritorno a Vicenza per tre anni. Il grave episodio era avvenuto fuori dal Custom club di via Zamenhof: i giovani, tra cui anche un rapper diciottenne di Padova, hanno pesantemente danneggiato la vetrata mandandola in frantumi e hanno scatenato il panico tra le persone presenti nel locale.

Il gestore ha subito dato l’allarme e i carabinieri sono riusciti a bloccarli mentre cercavano di scappare. Per tutti i giovani, residenti fuori provincia e volti noti a forze dell’ordine, è scattato il divieto di entrare a Vicenza per i prossimi tre anni.