CHIUDI
CHIUDI

16.04.2019

Rubati 6 kg d'oro
a rappresentanti
Due giovani arrestati

Controlli della polizia stradale
Controlli della polizia stradale

VICENZA/TREVISO. Due giovani, già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati dalla polizia per il furto, lo scorso 22 settembre, di sei chili in lingotti d’oro dall’auto di due rappresentanti orafi cechi. I due sono stati raggiunti da un’ordinanza di misura cautelare in carcere emessa dalla magistratura di Treviso. I due rappresentanti, di ritorno da Vicenza, si erano fermati all’area di servizio Calstorta, sull’autostrada A4 nel comune di Cessalto (Treviso), scoprendo dopo aver sostato nell’autogrill per 6 minuti, di essere stati derubati dell’oro.
La polizia stradale ha scoperto che i due stranieri erano stati seguiti fin da Vicenza con più auto che si erano alternate nel pedinamento per non destare sospetto. I ladri si erano allontanati con tre vetture con i portelloni aperti, per evitare che fossero lette le targhe. Grazie ad una paziente opera di ricostruzione dei fatti sono state individuate le auto utilizzate per il colpo e attraverso le impronte digitali trovate nei biglietti di ingresso al casello autostradale
utilizzati dai ladri sono stati identificati due di essi.
 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1