CHIUDI
CHIUDI

07.08.2019 Tags: VICENZA , Rissa , centro storico

Rissa sotto
la Basilica: volano
sedie e bottiglie

VICENZA. Momenti di tensione nella tarda serata di martedì in pieno centro storico. Ai piedi della Basilica palladiana, tra piazzetta Palladio e contra' Muscheria, si è infatti scatenata una rissa, a quanto pare in seguito al furto di un cellulare, che ha visto coinvolti due gruppi di stranieri, tra cui alcuni cittadini americani. Dopo le urla e gli insulti sono volati pugni, calci, sedie e bottiglie. Immediato l'intervento delle forze dell'ordine a placare gli animi e a ricostruire l'accaduto.

 

Video: rissa in centro storico

 

I primi ad arrivare sono stati gli agenti della polizia locale, allertati da un passante. Gli agenti hanno accertato la presenza di un assembramento di circa 70 persone, tra cui un gruppetto di giovani che si stavano azzuffando tra loro e che, all'arrivo delle pattuglie, si sono immediatamente dileguate. Sul posto sono rimasti alcuni giovani americani, uno dei quali ha dichiarato di aver subìto il furto di un cellulare da parte di alcuni stranieri. In piazzetta Palladio sono intervenute anche due volanti della Questura, una dei Carabinieri, una pattuglia dei Carabinieri del Comando Setaf di Vicenza, una della Military Police e un'ambulanza.

 

Un 19enne del New Mexico, di stanza alla Ederle, in evidente stato di ubriachezza, ha dichiarato agli agenti di essere stato ferito alla mano sinistra a seguito di una colluttazione. Il giovane è stato medicato dagli operatori del Suem 118. Sono in corso le indagini da parte dei Carabinieri della Setaf, presso cui il derubato ha sporto denuncia. Al comando della polizia locale in contra' Soccorso Soccorsetto è depositato un cellulare rinvenuto a terra dagli agenti durante l'intervento.

 

Diversi i residenti e i passanti che hanno assistito alla scena e hanno documentato l'episodio con foto e video poi postati sui social e inviati anche alla nostra redazione.

 

L'intervento delle forze dell'ordine in piazzetta Palladio

 

«Fortunatamente si è trattato di un episodio sporadico privo di gravi conseguenze, smorzate sul nascere grazie al tempestivo intervento della polizia locale, giunta per prima sul luogo - ha dichiarato il sindaco Francesco Rucco -. Stiamo già monitorando con particolare attenzione le aree della cosiddetta movida e provvederemo a potenzieremo ulteriormente i controlli in accordo con le forze dell'ordine e con il comando Carabinieri della Setaf».

Correlati

Articoli da leggere

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1