Vicenza

Ordinanze
anti-degrado
Prime multe

.
Ponte San Michele, diventato luogo di ritrovo, è stato più volte anche oggetto di vandalismi con scritte
Ponte San Michele, diventato luogo di ritrovo, è stato più volte anche oggetto di vandalismi con scritte

Dalle ordinanze ai fatti. Sono 25 i verbali compilati in una sola giornata dalla polizia locale di Vicenza durante i servizi anti-degrado. Centro sorvegliato speciale, anche con l’aiuto delle telecamere, con i due nuovi provvedimenti del sindaco pronti ad essere applicati. Le sanzioni, infatti, hanno riguardato bivacchi in diversi punti della città, ma anche lo stazionamento nelle zone “rosse” e, prima volta in assoluto, il possesso di stupefacenti. Le due ordinanze firmate nei giorni scorsi da Rucco per ragioni di sicurezza, decoro e contrasto allo spaccio, hanno avuto i primi riscontri. En plein per un ragazzo di 19 anni, sanzionato sia per stazionamento in zona vietata che per detenzione di stupefacente, con un conto da 450 euro, oltre che una segnalazione in prefettura come consumatore di sostanze stupefacenti.

 

Leggi anche
Lotta allo spaccio Multe da 400 euro per chi si droga

Alessia Zorzan