CHIUDI
CHIUDI

16.05.2019

Ondata di maltempo
Il maggio più freddo
degli ultimi 30 anni

Pioggia e freddo protagonisti degli ultimi giorni
Pioggia e freddo protagonisti degli ultimi giorni

VICENZA. Invece di migliorare, si peggiora. Dall’inizio del mese, quella di ieri è stata la giornata più fredda, con una temperatura minima di 5,6° raggiunta nella notte. Bisogna tornare indietro di trent’anni per trovare un 15 maggio così rigido a Vicenza, addirittura di un secolo se si guarda solo ai dati della mattinata. Fino al 1919 non c’è traccia infatti di una temperatura media di 8 gradi, ossia quella registrata ieri in città con aggiornamento alle 13 (con la minima raggiunta poco dopo la mezzanotte di 5,6°). Nel tardo pomeriggio, tuttavia, le temperature sono tornate a salire, grazie anche al presentarsi di alcune schiarite, avvicinandosi ai 15 gradi. Ad Asiago la minima rilevata dalla centralina dell’aeroporto è risultata di -2,3 gradi, mentre la massima di 8,9. A Valdagno si è oscillati tra i 4,4 gradi e 12,8. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1