CHIUDI
CHIUDI

26.02.2020

«Nessun caso»
Tende fuori
dagli ospedali

Le tende allestite all'esterno dell'ospedale San Bassiano a Bassano. CECCON
Le tende allestite all'esterno dell'ospedale San Bassiano a Bassano. CECCON

In 26 ospedali del Veneto la Protezione civile regionale sta completando in queste ore l’allestimento di 56 tende pneumatiche a scopo preventivo a fronte di eventuali necessità dovessero presentarsi nell'ambito dell'emergenza legata al coronavirus. «Si tratta di una predisposizione preventiva - spiega l’assessore regionale alla Protezione Civile Gianpaolo Bottacin - allo stato attuale, le tende vengono montate e tenute chiuse».

 

La disposizione riguarda anche quattro ospedali vicentini. Saranno montante una tenda a Noventa Vicentina, due a Santorso e due a Bassano, mentre al San Bortolo di Vicenza si sta allestendo una struttura prefabbricata, definita “camera calda”, nel sottoportico delle ambulanze, davanti al pronto soccorso.

 

NESSUN CASO NELL'ULSS8 BERICA

Il sindaco Francesco Rucco ha confermato che anche oggi non si segnalano casi di Coronavirus tra i cittadini dell'Ulss 8 Berica. In totale sono stati circa 250 i tamponi effettuati e da oggi è entrato in funzione al San Bortolo un laboratorio analisi specifico per verificare la positività o meno al coronavirus.

 

 

Rucco ha ricordato anche che il Comune di Vicenza è pronto all'eventuale attivazione del Coc, il Centro operativo comunale di protezione civile, in forma ridotta per le funzioni sanitaria e di assistenza alla popolazione. La misura è stata richiesta da Protezione civile e Anci nazionali ai Comuni sopra i 20 mila abitanti, ma si attende l'input della Regione Veneto a cui spetta la conferma di quali enti debbano effettivamente attivarsi.

 

CENTRI DIURNI

Per quanto riguarda i centri diurni per anziani e per le persone con disabilità, il sindaco ha annunciato che da domani, giovedì 27 febbraio, anche i servizi che avevano temporaneamente sospeso gli accessi torneranno ad essere funzionanti in città, così come saranno consentite, seppure contingentate, le visite dei familiari agli anziani ricoverati nelle case di riposo.

 

APERTURA UFFICI PUBBLICI

Questa mattina l'amministrazione ha recepito una nuova direttiva della presidenza del consiglio dei ministri che precisa alcune disposizioni, dalla regolare apertura degli uffici pubblici con le misure precauzionali e igieniche già note, agli obblighi informativi dei lavoratori, dalle indicazioni per l'eventuale svolgimento dei concorsi alle notizie utili da assicurare alla popolazione.

 

SCUOLE: VENERDI' SI DECIDE

Dopo l'incontro di martedì sera in Prefettura, continuando a privilegiare scelte condivise e coordinate, i sindaci della Provincia di Vicenza si riuniranno venerdì mattina a Palazzo Trissino per recepire le indicazioni regionali relative all'evoluzione della situazione, in particolare riguardo la riapertura o meno delle scuole da lunedì 2 marzo.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1