Il caso Barclays

Mutui trappola
per duemila
vicentini

.
Risparmiatori mentre prelevano dagli sportelli Barclays
Risparmiatori mentre prelevano dagli sportelli Barclays
Risparmiatori mentre prelevano dagli sportelli Barclays
Risparmiatori mentre prelevano dagli sportelli Barclays

VICENZA. I contratti di mutuo Barclays indicizzati al franco svizzero e sottoscritti da quasi 2 mila famiglie vicentine sono nel complesso vessatori. Le clausole danneggiano il sottoscrittore che, a causa del derivato collegato al contratto, va incontro a un salasso di decine di migliaia di euro non solo quando lo estingue anticipatamente, ma anche quando la scadenza è naturale a causa dell'incremento spropositato delle ultime rate.

 

A stabilirlo è l'Antitrust che sottolinea che il mutuo di cui da anni si occupano le cronache economiche - visto che sono 10 mila gli italiani coinvolti - violi il Codice dei consumi e, pertanto, la banca inglese Barclays che da anni ha ritirato il prodotto che ha distribuito tra il 1993 e il 2010, dovrà pubblicare il provvedimento sul proprio sito, altrimenti pagherà una multa di 50 mila euro. 

I.T.