CHIUDI
CHIUDI

25.05.2020

Movida, nessuna
multa ma il caos
scoppia dopo

Informare sì, multare no. Da quando è entrata in vigore la stretta sulla movida per evitare assembramenti e per far rispettare gli obblighi di indossare la mascherina e di rimanere a distanza di sicurezza, le forze dell'ordine non hanno ancora compilato alcuna sanzione a carico dei trasgressori. Se durante i controlli non sono state ravvisate criticità, il caos è invece scoppiato quando la maggior parte dei locali aveva già abbassato le saracinesche.

 

In contra' Frasche del Gambero, infatti, si sono affrontati due nutriti gruppi di giovani.Il parapiglia si è verificato attorno alle 2. Secondo quanto è stato possibile ricostruire, si sono fronteggiate due comitive. I contendenti, molti dei quali senza mascherine e in preda ai fumi dell'alcol, si sono presi a calci e pugni e le urla hanno svegliato di soprassalto i residenti. Qualcuno ha subito afferrato il cellulare per documentare quello che stava succedendo, ma i giovani sarebbero fuggiti prima dell'arrivo della polizia. Chi abita da quelle parti denuncia inoltre che, da quando il lockdown è terminato, sono tornati i problemi che c'erano anche prima: angoli delle strade scambiati per latrine a cielo aperto e senzatetto che trascorrono le notti all'addiaccio.

 

 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1