CHIUDI
CHIUDI

09.01.2019

Ripartono i lavori al rondò Intanto i costi aumentano

Cavazzale, località Parmesana. Nel 2019 dovrebbe arrivare il rondò
Cavazzale, località Parmesana. Nel 2019 dovrebbe arrivare il rondò

Dieci anni dopo la prima delibera sul progetto, la rotatoria all'incrocio tra via Parmesana, via Chiesa e via Chiuppese a Cavazzale si prepara a diventare realtà. Con un anno di stand by e un aumento di spesa di circa 80 mila euro rispetto al budget iniziale di 280 mila euro, certo, ma l'atteso rondò finalmente si farà. Ad annunciarlo è il sindaco di Monticello Conte Otto Claudio Benincà, che a lungo si è battuto affinché l'opera rientrasse nel programma infrastrutturale della Provincia, titolare del tratto di S.p 42 su cui ricadrà l'anello, riammesso con un contributo di 130 mila euro. All'apposizione del sigillo di ufficialità all'intervento mancava del resto solo la variante urbanistica al piano regolatore generale, arrivata anche quella sotto l'albero di Natale e in tempo per l'approvazione del piano triennale delle opere pubbliche 2019-2021. Un elenco di investimenti sul territorio da 4 milioni e 681.133 euro e che comprende, oltre al progetto della rotonda pronto per la fase esecutiva e in realtà facente parte della lista 2018, anche il completamento della scuola primaria di Cavazzale, nel primo lotto da 355 mila euro, la sistemazione di quella di Vigardolo per 146 mila, la riqualificazione di via San Floriano, sempre nella frazione, per 238 mila euro e l'adeguamento strutturale delle scuole medie per oltre mezzo milione di euro. Questo solo per l'anno appena iniziato: nel 2020 l'amministrazione - che in primavera sarà chiamata alla prova del voto amministrativo – punta ad aprire cantieri per 2 milioni 390 mila euro. La parte del leone, con 876 mila euro di spesa, la farà il canale scolmatore Rio Storto a Cavazzale, di cui si parla da anni, seguito dalla manutenzione di strade per 400 mila euro, dalla continuazione degli interventi strutturali alla scuola secondaria per 360 mila euro e alla primaria “Zanella” per 195 mila e dall'altrettanto attesa prosecuzione, per 380 mila euro, degli impianti sportivi, per i quali è prevista a gennaio l'inaugurazione del campo da calcio. Da tabella anche un altro restyling in agenda da tempo, ovvero la riqualificazione di piazza Trieste a Cavazzale, preventivo 180 mila euro. Nel 2021 infine, 700 mila euro saranno destinati ancora alla conclusione del primo stralcio degli impianti sportivi e 300 mila all'allargamento di via Spine. E non è finita qui: un capitolo a parte in sede di bilancio è stato riservata agli investimenti già finanziati e previsti lo scorso anno. Oltre alla rotatoria che andrà a mettere in sicurezza l'incrocio tra le vie Parmesana, Chiuppese e Chiesa, sono inserite asfaltature per 515 mila euro, la valorizzazione degli annessi di villa Valmarana Bressan per 134 mila, la pista ciclabile di via Vigardoletto per 198 mila e persino 30 mila euro di giostrine per i parchi pubblici. «Tutti interventi importanti – sottolinea il primo cittadino Claudio Benincà- che siamo riusciti a portare a casa grazie al raggiungimento delle condizioni economiche ideali e che potranno dunque partire nei prossimi mesi». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Giulia Armeni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1