CHIUDI
CHIUDI

23.04.2019

Mamma lavora
di notte in disco
Le tolgono il figlio

Una mamma lotta per riavere il figlio (ARCHIVIO)
Una mamma lotta per riavere il figlio (ARCHIVIO)

VICENZA. Una vicentina di 41 anni si è vista togliere il figlio dal tribunale, dopo le segnalazioni partite dai servizi sociali e dalla scuola frequentata dal bambino di 8 anni. Lei lo aveva avuto senza sapere con certezza chi fosse il padre e per crescerlo si era fatta aiutare da sua madre, che oggi però è anziana e malata. La vicentina lavora molte notti in discoteca, come cameriera e pr. Per questo la mattina non riesce a svegliarsi per portare il figlio a scuola. Inoltre, non sarebbe del tutto uscita dal vizio dell’alcol. Ora il bimbo è ospite di una struttura e affidato ad un’altra famiglia, e lei ha avviato una battaglia legale per poterlo riottenere. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1