CHIUDI
CHIUDI

06.06.2020

5G: incontro
fra esperti
e amministratori

5G: incontro con esperti e amministratori
5G: incontro con esperti e amministratori

 

 

 

Un appuntamento web per conoscere e comprendere il numero e la lettera sulla bocca di tutti. Il 5G, che è l'abbreviazione di quinta generazione, sta sbarcando anche sul territorio italiano. Dopo la prima attivazione del giugno 2019 in cinque città italiane, gli operatori telefonici puntano ad ampliare il più in fretta possibile una rete che promette non solo una velocità nemmeno paragonabile all'attuale quarta generazione Lte ma soprattutto un tempo di latenza quasi nullo che favorirà servizi internet in tempo reale non ancora immaginabili o proponibili. Con la stessa velocità di questa nuova tecnologia super-veloce, sono arrivati molti interrogativi, come succede quando vengono introdotte innovazioni di grande portata. Dubbi e allarmi sulla potenziale pericolosità del 5G hanno spinto alcuni amministratori locali alla prudenza. Il risultato è stato il congelamento dell'installazione delle infrastrutture che consentirebbero l'upgrade tecnologico in alcune città. Ma questi atti promulgati dai municipi poggiano su basi scientifiche? La prima cosa da fornire ad amministratori e cittadini è la chiarezza per poter comprendere di cosa si stia dibattendo, ma c'è anche la necessità di avere indirizzi strategici. Da un lato, la quinta generazione porterà nuove opportunità digitali grazie anche alla possibilità di veicolare i big data; dall'altro, la possibilità di trasferire un enorme e crescente volume di dati, spesso sensibili, pone interrogativi.

 

Ecco perché oggi, a partire dalle 10.30 sul sito del nostro giornale www.ilgiornaledivicenza.it, è in programma "Il 5G fa male alla salute umana? Rischi e opportunità" appuntamento con Nicola Pasquino, docente di misure per la compatibilità elettromagnetica all'università Federico II di Napoli, Olga Zeni, biologa e ricercatrice all'Irea-Cnr, Giuseppe Marsico, ricercatore del dipartimento di Stato dell'ambiente e metrologia ambientale dell'Ispra, il sindaco di Vicenza Francesco Rucco e di Verona, Federico Sboarina. Il webinar sarà condotto da Annalisa Chirico, presidente del movimento "Fino a prova contraria". Sarà ritrasmesso da Tva Vicenza stasera dalle 21.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1