CHIUDI
CHIUDI

19.02.2020 Tags: whatsapp

Le vostre segnalazioni
su Whatsapp al 335 6605272

WhatsApp è lo strumento che Il GdV mette a disposizione dei lettori
WhatsApp è lo strumento che Il GdV mette a disposizione dei lettori

Il Giornale di Vicenza si arricchisce di un nuovo servizio al passo con i tempi. Ora è possibile comunicare dal proprio cellulare con la redazione del GdV e del sito internet www.ilgiornaledivicenza.it attraverso WhatsApp, l' app di messaggistica gratuita divenuta uno degli strumenti principali per comunicare velocemente.

 

Una scelta motivata dal desiderio di rendere i nostri lettori sempre più protagonisti, attraverso le loro segnalazioni, che già arrivano numerose attraverso i canali tradizionali, le mail e i social network. Da oggi si aggiunge questa opportunità, ancor più immediata, perché la redazione mette a disposizione dei lettori un numero al quale è possibile inviare via WhatsApp segnalazioni e materiale fotografico e video (un suggerimento tecnico: preferibilmente girati in orizzontale).

 

Il numero, già attivo, è 3356605272. Vale solo per i messaggi e non riceve telefonate. Potete registrarlo nella rubrica del cellulare e averlo così sempre a portata di mano per inviare in tempo reale i vostri contributi, che saranno poi vagliati dalla redazione prima di essere pubblicati sul sito internet, ma possono diventare anche servizi giornalistici su Il Giornale di Vicenza.

 

Quante volte vi sarà capitato di assistere ad una situazione curiosa, un disservizio, un incidente stradale, con conseguenti code e disagi sulla viabilità. Ora ognuno di voi potrà documentare con testi, foto e video questi episodi che possono trovare così spazio sul giornale e sul sito. Questo nuovo canale per restare in contatto con la redazione ha alcune regole, che è bene conoscere.

L’invio deve essere effettuato indicando nome e cognome, perché non verranno accettati invii anonimi. I video non devono contenere immagini di minori, a meno che non siano accompagnate dall’autorizzazione dei genitori, né frasi e immagini offensive e il contenuto deve essere di interesse pubblico.

 

Con l’invio concedete gratuitamente il materiale al Gruppo Athesis, e il diritto di utilizzare sia direttamente che tramite terzi, in qualsiasi sede e modalità, i testi, i video e le foto inviati, senza alcuna pretesa di diritti d’autore o altri compensi.

Inoltre, con l’invio, date consenso al trattamento dei vostri dati personali ai sensi delle vigenti normative in materia di privacy.

 

Ulteriori informazioni in merito sono disponibili sul sito web del quotidiano. Non dimenticate di specificare, oltre al vostro nome, la località da cui inviate.

 

Vi aspettiamo su WhatsApp. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1