Attesi stasera a Dublino

In volo verso casa i due rugbisti vicentini bloccati in Sud Africa dalla variante Omicron

I due rugbisti vicentini Jacopo Trulla e Andrea Zambonin stanno rientrando da Città del Capo
I due rugbisti vicentini Jacopo Trulla e Andrea Zambonin stanno rientrando da Città del Capo
I due rugbisti vicentini Jacopo Trulla e Andrea Zambonin stanno rientrando da Città del Capo
I due rugbisti vicentini Jacopo Trulla e Andrea Zambonin stanno rientrando da Città del Capo

È partito, da Città del Capo, un volo charter che riporterà a casa i due vicentini Jacopo Trulla e Andrea Zambonin, ventunenni azzurri del rugby, e tutti i compagni de le Zebre e delle altre squadre europee di rugby che si trovano in Sudafrica. Lo ha annunciato Michele Dalai, presidente della franchigia  federale di base a Parma. Il volo è partito a mezzogiorno e atterrerà a Dublino stasera intorno alle 22.

Jacopo Trulla e Andrea Zambonin hanno trascorso le giornate in hotel, a Città del Capo, affrontandosi nei più classici giochi da tavolo; bloccati in Sudafrica, a causa della variante sudafricana del Covid-19. Si sono riposati, in attesa della buona notizia che annunciasse il loro rientro in Italia, a casa, e quello dei loro compagni. Avrebbero dovuto scendere in campo ieri, contro i DHL Stormers, e sabato 4 dicembre in casa dei Cell C Sharks, gare valide per lo United Rugby Championship, il campionato a cui partecipano anche formazioni sudafricane, gallesi, irlandesi, scozzesi. Le partite, invece, sono state rinviate venerdì e la comunicazione ufficiale è arrivata dagli organizzatori. 


Le Zebre fanno parte dello United Rugby Championship, un campionato a cui partecipano squadre italiane (oltre alle Zebre il Benetton Treviso) e rappresentative di Irlanda, Scozia, Galles e Sudafrica. Le Zebre, insieme agli irlandesi Munster e ai gallesi Scarlets e Cardiff, erano in questi giorni in Sudafrica dove avrebbero dovuto giocare due partite di campionato, che sono però state annullate dall’Urc per la situazione Covid nel paese.

 

Intanto, volano i contagi in Sudafrica, anche se il ministero della salute - segnalando oltre 3.200 nuovi casi nelle ultime 24 ore - non fornisce indicazioni di quanti di questi siano legati a Omicron. Nel Paese, si legge in un Tweet dell'autorità sanitaria sudafricana, il tasso di positività è salito al 9,2% con «3.220 nuovi casi di Covid» concentrati nel Guateng, la regione dove si trovano Johannesburg e Pretoria che registra l'82% del totale delle nuove infezioni. Ieri i dati segnalavano 2.880 nuovi casi in un giorno e l'altro ieri 2.465.