CHIUDI
CHIUDI

22.01.2020 Tags: Vicenza

«Il quadro è falso»
Botte tra pensionati
Uno va a processo

Un'aula del tribunale
Un'aula del tribunale

Un vicentino di 76 anni dovrà presentarsi a processo per rispondere di lesioni volontarie e minacce ai danni di un coetaneo, guarito in una decina di giorni. La presunta vittima sarebbe stata picchiata dal rivale dopo una discussione. La baruffa era nata dal fatto che la parte offesa, alcuni anni prima, aveva venduto un quadro di un pittore vicentino della prima metà del Novecento all’altro, che lo aveva regalato a sua figlia per le nozze; ma poi gli sposi si erano convinti che si trattava di un falso. È stata avviata una causa civile per stabilirlo.
 

Diego Neri
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1