Deroga agli spostamenti

I 60 comuni vicentini con meno di 5.000 abitanti

Una panoramica di Laghi, il più piccolo comune del Vicentino e del Veneto
Una panoramica di Laghi, il più piccolo comune del Vicentino e del Veneto

Con la zona arancione in vigore in Veneto dal 9 ad almeno il 15 gennaio, diventano vietati gli spostamenti fuori dal proprio comune se non per ragioni di necessità (lavoro, salute...). Fanno però eccezione i comuni sotto i 5.000 abitanti, per i quali è concesso spostarsi al di fuori dei confini comunali in un raggio di 30 chilometri, ma non verso il capoluogo di provincia (nel caso del Vicentino, vietato dunque entrare nel comune di Vicenza).

Nella provincia di Vicenza, stando agli ultimi dati Istat disponibili (relativi a dicembre 2019), sono 60 su 114  i comuni con meno di 5.000 abitanti, quindi soggetti alla deroga.

Ecco la lista dei comuni sotto i 5.000 abitanti in provincia di Vicenza (dal più grande al più piccolo): Nove, Lusiana Conco, Grisignano di Zocco,  Pojana Maggiore, Roana, Sossano, Brogliano, Cartigliano, Grumolo delle Abbadesse, Fara Vicentino, Lugo di Vicenza, San Vito di Leguzzano, Carrè, Montegalda, Gambellara, Bressanvido, Cogollo del Cengio, Nanto, Pove del Grappa, Arsiero, Valli del Pasubio, Val Liona, Orgiano, Montorso Vicentino, Castegnero,  Monteviale, Monte di Malo, Pozzoleone, Schiavon, Chiuppano, Caltrano, Gallio, Velo d'Astico, Pianezze, Altissimo, Albettone, Villaga, Solagna, Montegaldella, Campiglia dei Berici, Alonte, San Pietro Mussolino, Enego, Agugliaro, Zermeghedo, Calvene, Crespadoro, Valdastico, Nogarole Vicentino, Salcedo, Asigliano Veneto, Gambugliano, Zovencedo, Pedemonte, Foza, Rotzo, Posina, Tonezza del Cimone, Lastebasse, Laghi.

Suggerimenti