CHIUDI
CHIUDI

03.12.2019 Tags: Vicenza , Pedopornografia

Giovane con 500
immagini e video
pedofili nel pc

Inquirenti al lavoro sul web. ARCHIVIO
Inquirenti al lavoro sul web. ARCHIVIO

VICENZA. Un giovane vicentino è stato condannato a due anni di reclusione dal tribunale di Venezia, competente per questo genere di reati. L’imputato, 29 anni, che ha goduto della sospensione della pena, era stato denunciato 4 anni fa nell’ambito di una più vasta indagine contro la diffusione di materiale pedopornografico. Nel computer di casa vennero trovati 500 files con atti sessuali con protagonisti minorenni, quasi tutti video. Il vicentino si difendeva sostenendo di aver scaricato con il sistema peer-to-peer migliaia di videoclip musicali, e di non essersi accorto di aver scaricato anche filmati vietati. 

Diego Neri

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1