CHIUDI
CHIUDI

21.09.2019

Giornata Verde
Blocco del traffico
eventi e sport

Le zone vietate alle auto per la Giornata Verde
Le zone vietate alle auto per la Giornata Verde

VICENZA. Ultimo giorno d'estate con blocco del traffico per la Giornata Verde. Chi vuole godersi il finale della bella stagione farà meglio approfittare del sole atteso oggi e in parte domani, domenica, perché da lunedì si cambia. L'arrivo dell'autunno sarà infatti accompagnato da pioggia e temperature in calo. 

A beneficiare delle condizioni meteo dell'ultimo periodo è stata anche la qualità dell'aria, con le polveri sottili che si sono mantenute finora ben al di sotto ai livelli di guardia (con la soglia di allerta pari a 50 microgrammi al metro cubo). Dati che difficilmente si vedranno anche nei prossimi mesi, notoriamente a rischio per l'inquinamento. Tanto che dal primo ottobre scattano le limitazioni alla circolazione previste dai Comuni.

 

GIORNATA VERDE. Domani, domenica, in occasione della Giornata verde, vanno in scena le prove generali. Dalle 10 alle 17 sarà vietata la circolazione all'interno delle mura storiche di tutti i veicoli a motore con qualsiasi tipo di alimentazione, esclusi i mezzi esclusivamente elettrici. Anche gli ibridi dunque dovranno rispettare il divieto.

 

DIVIETI ED EVENTI "VERDI". A Borgo Scroffa, nel tratto tra via Legione Gallieno e via Raffaele Pasi, il divieto è esteso a tutti i tipi di veicoli fino alle 19 per l'iniziativa "Passeggiata in Borgo Scroffa". Lo stesso vale per corso Santi Felice e Fortunato, tra viale Torino e via Ponchielli, dalle 9 alle 22, per "San Felice in festa". Chiusa al traffico anche via IV Novembre dalle 10 alle 17, tra contra' Mure Porta Santa Lucia e contra' delle Fontanelle, con conseguente deviazione degli autobus e relative fermate, per la manifestazione organizzata da Confesercenti del Veneto centrale.

 

In viale Roma, per permettere lo svolgimento di "Camminando tra gli sport", sarà istituito il divieto di circolazione per tutti i tipi di veicoli nel tratto tra viale Verdi e il piazzale della Stazione con obbligo di svolta a sinistra in uscita dal parcheggio "Verdi" dalle 9 alle 20. Previste alcune eccezioni, con specifica certificazione o autocertificazione da esporre nel cruscotto, ad esempio per i veicoli delle persone con disabilità (muniti di contrassegno), quelli che trasportano malati gravi; i veicoli al seguito di cerimonie.

 

BUS GRATIS. Per l'intera giornata centrobus (sia la sosta sia la corsa) e tutte le corse, nelle sole tratte urbane degli autobus, saranno gratuiti, proprio per stimolare l'uso dei mezzi pubblici, nell'ottica di una mobilità green. Con lo stesso obiettivo saranno intensificate le corse delle navette dei centrobus che collegano il centro con i parcheggi di interscambio Stadio, Cricoli e Quasimodo. Durante il blocco, i 23 varchi saranno presidiati da volontari della protezione civile, alpini e nonni vigile, mentre la polizia locale pattuglierà la città.

Il rischio, per chi non rispetta le prescrizioni, è di incappare in una sanzione da 85 a 338 euro

 

LE ALTRE INIZIATIVE. Per la Giornata verde di domani sono numerose le iniziative in programma, in diversi angoli della città. Due anche le inaugurazioni in agenda. Alle 10.30 in strada di Bertesina il sindaco Francesco Rucco e l'assessore alla mobilità urbana Claudio Cicero inaugureranno il tratto di pista ciclopedonale che va a completare il collegamento tra Vicenza e Bertesina

 

Alle 12 sarà inaugurato invece la sezione alpina nei locali dell'ex Caffè Moresco. Dopo l'ammassamento dei gruppi alpini in piazza De Gasperi (alle 11.30 di fronte al Giardino Salvi), prenderà il via la sfilata fino all'esedra.

 

Numerose le iniziative organizzate per trascorrere il pomeriggio. A Campo Marzo dalle 10 alle 19 esibizioni sportive con le società sportive vicentine.  Iniziative anche nelle piazze del centro. Dalle 10 alle 17 nelle piazze del centro Fiab propone anche Bimbimbici, manifestazione che prevede un percorso in bicicletta di 4,6 chilometri con partenza da piazza dei Signori alle 10 (ritrovo alle 9.30). Il Wwf Vicenza Padova, invece, metterà a disposizione un capanno di avvistamento di fauna selvatica dove saranno organizzati laboratori per bambini.

 

Si potranno anche visitare i musei a tariffe speciali. Il biglietto unico speciale a 6 euro consentirà l'entrata in tutti gli otto siti del circuito museale: Olimpico, palazzo Chiericati, chiesa di Santa Corona, museo naturalistico archeologico, museo del Risorgimento e della Resistenza, Gallerie d'Italia di Palazzo Leoni Montanari, museo diocesano e Palladio Museum. Biglietti allo Iat o al museo Naturalistico. 

 

In caso di pioggia persistente il blocco potrà subire una riduzione dell'orario e le iniziative in programma non verranno rinviate. L'obiettivo dell'iniziativa è quello di far avvicinare in una forma più "lenta" le persone alla città, ma anche riflettere sui temi del rispetto ambientale e della lotta all'inquinamento. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1