Vicenza

Fuoriuscita incontrollata di acqua e verde incolto nei campi. Multati i proprietari

Crisi idrica e fuoriuscita di acqua incontrollata in un campo (in violazione alla normativa in vigore emanata dal Genio Civile della Regione del Veneto): sanzionato il proprietario di due pozzi collocati in una proprietà di Vicenza, scoperti durante un controllo della polizia locale in strada del Paradiso. Nei giorni scorsi gli agenti hanno elevato due multe per un valore complessivo di 210 euro: 160 euro per vegetazione incolta e 50 euro per erogazione di acqua senza motivo. Il sopralluogo è stato eseguito in seguito ad una segnalazione di alcuni cittadini che lamentavano la presenza di vegetazione sviluppata in modo incontrollato.

Durante l’ispezione, gli agenti hanno rilevato che da due pozzi salienti collocati nelle proprietà abbandonate fuoriusciva continuamente acqua di falda che si disperdeva nel terreno senza motivo. Gli agenti sono risaliti, quindi, al nome dei proprietari delle aree, elevando le sanzioni per mancata manutenzione agraria e per la dispersione incontrollata dell’acqua di falda.