Vicenza

Foto osè di una 13enne: le aveva spedite lei ad alcuni conoscenti

Sei ragazzini vicentini erano finiti sotto inchiesta dopo che i genitori di una tredicenne avevano sporto denuncia in questura: alcune fotografie senza veli della figlia erano circolate fra i telefonini degli studenti del quartiere. A distanza di anni, è però emerso che era stata lei a fotografarsi, in camera, e a divulgare quegli scatti girandoli via whatsapp ai ragazzi più grandi. Solo uno di loro aveva divulgato un’immagine, e ora rischia di finire a processo; gli altri 5, che li avevano solamente ricevuti, hanno visto archiviare l’inchiesta a loro carico.
 

Diego Neri

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a Il Giornale di Vicenza e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de Il Giornale di Vicenza, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati