CHIUDI
CHIUDI

19.04.2019

Figliastra abusata
Ma la condanna
viene annullata

Un'aula del tribunale
Un'aula del tribunale

VICENZA. Tre anni fa un vicentino di 61 anni era stato condannato a più di sei anni di galera per avere abusato sessualmente della sua figliastra a partire da quando aveva 7 anni. La difesa all’epoca chiese il processo con rito abbreviato, condizionato alla testimonianza di un consulente della difesa. Ma il giudice non lo aveva ascoltato. Pertanto, la Corte di Appello ha annullato quella condanna ed ha ordinato un nuovo processo. Tutto da rifare, quindi, anche per la ragazzina. Il nuovo processo è appena ripreso. 
 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1