Vicenza

Ferita in doccia
L'idraulico
paga i danni

Il tribunale di Vicenza
Il tribunale di Vicenza
Il tribunale di Vicenza
Il tribunale di Vicenza

VICENZA. Si era infilata sotto la doccia ma, mentre si stava insaponando, il pesante soffione si era staccato dal soffitto e le era caduto in testa, lasciandola tramortita. Era stata soccorsa dal marito ed era stata poi accompagnata in ospedale, dov’era rimasta qualche giorno in rianimazione, per un forte trauma cranico. Poi si era lentamente ripresa. A distanza di sei anni da quell’incidente domestico il tribunale ha condannato l’idraulico che aveva compiuto i lavori a risarcirla con 20 mila euro oltre alle spese legali. L'artigiano, infatti, non aveva montato correttamente il soffione nella doccia della pensionata, causandole così le lesioni.

Diego Neri

Suggerimenti