CHIUDI
CHIUDI

18.01.2020 Tags: Vicenza , furto , chat

Dopo il furto
incastrata grazie
a chat su Wapp

Una giovane vicentina rischia di finire a processo per furto aggravato. Sarebbe entrata in un locale del centro e, dopo aver distratto il titolare, sarebbe scappata con il salvadanaio delle mance, 400 euro in monetine.

La vittima aveva subito pubblicato la notizia su Whatsapp nella chat del “gruppo vetrine” con i negozianti del centro, e un’altra commerciante gli aveva risposto dicendo di aver visto la giovane in fuga: la conosceva. In questura, poi, il barista ha riconosciuto l’indagata dalle fotografie e la polizia l’ha quindi denunciata.

Diego Neri
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1