Gratis in edicola

In regalo con il GdV le cento pagine di "Estate in gioco"

Una sorpresa per i lettori de Il Giornale di Vicenza. In edicola mercoledì 10 agosto troveranno con la copia del nostro quotidiano un regalo: un fascicolo di 100 pagine dedicato ai giochi dell'estate. Il numero unico "Estate in gioco" è pieno di cruciverba, enigmi e quiz per tutte le età ed accompagnerà i lettori nel mese di agosto dedicato alle vacanze e al relax. Sono stati messi a punti giochi graduabili secondo gli interessi e le capacità di ciascuno: dal sudoku al trova le differenze, dagli anagrammi al gioco della ghigliottina, dai classici cruciverba agli incroci di parole.

Ad aver inventato, secondo gli esperti, l'enigmistica è stato Victor Orville un inglese che era stato rinchiuso in carcere a Città del Capo e che per passare il tempo aveva creato i primi incroci di parole; secondo altri studiosi è stato invece il giornalista americano Arthur Wynne. Il primo giornale in Italia a pubblicare qualcosa che fosse riferito all'enigmistica fu il Secolo Illustrato, nel settembre 1890, con un cruciverba senza le alternanze nere; fu invece nel febbraio 1925 la Domenica del Corriere ha editare il primo "Indovinello delle parole crociate". In realtà i giochi di parole risalgono all'antichità: al tempo degli indovinelli e degli oracoli sacri, ma i romani ad esempio li praticavano anche usando parole palindrome, nel latercolo o quadrato magico.

La capacità di comporre e risolvere enigmi è una evasione nel tempo libero ma può essere anche uno strumento didattico per stimolare la curiosità dei ragazzi; da diversi anni poi si sostiene che l'enigmistica stimola la memoria, le velocità cognitiva, ed è molto consigliata agli anziani. Studi scientifici hanno dimostrato che allenare una funzione cerebrale porta a migliorie in quella funzione: allenarsi alle soluzioni anche delle parole crociate, rende più abili e veloci nel risolvere quesiti, quiz ed enigmi. E allora "Estate in gioco" - in regalo domani in edicola - è da non perdere