Il processo

Crack BpVi, arrivate le richieste di pena della procura: 10 anni per Zonin

Processo per il crack BpVi. Come annunciato sono arrivate le richieste di pena della procura: dieci anni per l’ex presidente della Popolare, Gianni Zonin, otto anni  e due mesi per il manager Massimiliano Pellegrini, l’ex consigliere di amministrazione Giuseppe Zigliotto e per l'ex vice dg Paolo Marin. Chiesti otto anni  e 6 mesi per l’ex vice direttore generale Emanuele Giustini e otto anni per il vice dg Andrea Piazzetta. La richiesta di condanna è stata aumentata per il fatto che è stato ritenuto più importante il reato di falso in prospetto. Inizialmente era stato ritenuto maggiormente rilevante l'ostacolo agli organismi di vigilanza. 

Suggerimenti