Vicenza

Confindustria, Dalla Vecchia: «Alla città serve un campus universitario»

La presidente di Confindustria Vicenza, Laura Dalla Vecchia
La presidente di Confindustria Vicenza, Laura Dalla Vecchia
La presidente di Confindustria Vicenza, Laura Dalla Vecchia
La presidente di Confindustria Vicenza, Laura Dalla Vecchia

«Vicenza, per crescere e per dare un futuro e un lavoro di qualità alle persone che abitano questa provincia, ha bisogno di sviluppare la propria università con un campus che sia organico alla città. E che sia ben connesso al resto della provincia e almeno a tutto il Nordest». Lo afferma, in una dichiarazione, la presidente di Confindustria Vicenza Laura Dalla Vecchia in merito alle prospettive di campus ed dell’espansione dell’università a Vicenza.
«È davvero molto incoraggiante - aggiunge - che le istituzioni e i loro rappresentanti abbiano accolto, senza distinzioni di partito, la sollecitazione che arriva dal mondo produttivo. Come ho detto più volte, la capacità di fare ricerca e sviluppo, e quindi di attirare ricercatori da tutta Italia e non solo, è fondamentale per affrontare le sfide della contemporaneità, in primis per riuscire ad attuare la transizione energetica mantenendo la qualità della vita e del lavoro sul nostro territorio. Per questo è prioritario permettere anche a questa provincia di fare ricerca avanzata di livello universitario, in stretto rapporto con le imprese per quanto riguarda la fase applicativa e di sviluppo».
«Una soluzione a San Biagio, in virtù della prossima espansione dell’università con Iuav, e soprattutto un progetto concreto e urgente di sistemazione di San Silvestro per attrarre i giovani talenti che vengono da fuori- conclude Dalla Vecchia - darebbero da una parte slancio al polo universitario e al tessuto economico che lo sostiene, dall’altra il via a un’operazione di rigenerazione urbana di cui la città ha assolutamente bisogno e che potrà trainarne altre».