CHIUDI
CHIUDI

06.04.2020

Come state passando la quarantena?
Le vostre foto in un inserto a Pasqua

Privati della libertà, ma non della fantasia. E chissà quante cose stiamo riscoprendo in questi giorni di quarantena: mamme che hanno il tempo di restare abbracciate con i loro bambini, a leggere fiabe; manager che si riscoprono provetti giardinieri; innamorati costretti a vivere amori a distanza che trasferiscono su tela o in poesia le loro pene; musicisti che improvvisano concerti dal balcone; ma anche cassiere, puntuali al loro posto, al supermercato, che non perdono il sorriso, nonostante la mascherina; e poi medici di famiglia incollati al telefono per rassicurare i loro pazienti; zie dalle mani d’oro che confezionano vestitini per il nipotino che non hanno ancora potuto vedere; parrucchieri che dispensano consigli di bellezza attraverso dirette facebook; corrieri, armati di guanti e mascherina, che instancabili consegnano i pacchi rigorosamente da lontano e senza firma o sportivi irriducibili, che corrono a ciclo continuo nel loro giardino e massaie fantasiose che stanno riscoprendo la bontà della pasta fatta in casa. 
In questa atmosfera surreale, fatta di vecchi problemi e nuove fatiche, la vita continua, apparentemente sempre uguale, eppure ogni giorno diversa perché, a saperle cogliere, questi giorni, forse più di altri, offrono nuove opportunità, costringendo a rompere gli schemi di esistenze scandite dalla fretta e dal poco tempo, a cui ci eravamo un po’ tutti abituati.

 

È a tutte queste nuove bellezze del tempo ritrovato che si propone di dare spazio il Giornale di Vicenza, con un inserto speciale, la cui uscita è programmata per il giorno di Pasqua: tante situazioni insolite per una “resurrezione collettiva”, che ci vede un po’ tutti liberati dall’obbligo dell’apparire per assecondare questo nuovo desiderio di essere, anche un po’ più umani. E allora aiutateci a rendere speciale questo inserto con le vostre immagini, i vostri sorrisi, il vostro modo insolito di trascorrere questo tempo di quarantena all’insegna dell’#iorestoacasa.
Mentre le strade sono deserte, i locali chiusi e i ritrovi tristemente abbandonati, apriteci le porte della vostra casa e un po’ anche del vostro cuore, per far raccontare alle immagini questa nuova situazione. Inondateci di selfie, per raccontare questi giorni di straordinaria quotidianità, oppure fatevi riprendere, da chi vive con voi mentre, finalmente, potete dedicarvi, senza fretta, alla vostra passione. Inondateci di sorrisi, perché l’ottimismo è la chiave che apre ogni porta e il sacrificio, oggi, di rimanere a casa, ci permetterà domani di riappropriarci del mondo, con quello spirito tornato libero che la fretta di ieri aveva forse imprigionato.

 

Inviate i vostri scatti via whatsapp al numero 3356605272 o scrivete a redazioneweb@ilgiornaledivicenza.it. Al di là dell’inserto del giorno di Pasqua, tutte le foto che ci invierete verranno pubblicate sul giornale on line www.ilgiornaledivicenza.it.

Marialuisa Duso
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1