Vicenza

Calci e pugni durante la movida. «Chiediamo un presidio fisso»

Calci volanti, pugni, corpi che rotolano. Minuti di paura nella serata di lunedì, tra contra’ Pescherie Vecchie e contra’ Garibaldi vicino al palazzo delle Poste. La movida torna a essere violenta. Secondo la testimonianza dei residenti e del comitato spontaneo che coinvolge anche alcuni esercenti dell’area, almeno una quarantina di giovani si è scontrata in piazza delle Poste dopo una prima scintilla accesa qualche minuto prima. Il confronto si è animato a livello verbale, ma l’escalation verso la rissa è stata rapida. Sono state chiamate le forze dell’ordine ma i principali protagonisti di quanto accaduto sono riusciti a darsela a gambe prima di poter essere identificati. Le indagini che coinvolgono anche la military police sono in corso.  I residenti chiedono provvedimenti drastici, come un presidio fisso. 

Karl Zilliken

Suggerimenti