CHIUDI
CHIUDI

12.09.2019

Blitz dei venetisti
fuori dal tribunale
Aperta un’indagine

Il presidio dei venetisti ieri fuori dal tribunale (Colorfoto)
Il presidio dei venetisti ieri fuori dal tribunale (Colorfoto)

VICENZA. Le bandiere con il leone di San Marco sventolano davanti al palazzo di giustizia. Ieri pomeriggio è andato in scena un nuovo blitz dei venetisti fuori dal tribunale di Borgo Berga. L’adunata era stata convocata dal Comitato nazionale di liberazione veneto in occasione del processo a carico di 29 imputati accusati di associazione a delinquere finalizzata alla violazione di una legge del 1947, un decreto legislativo del Capo provvisorio dello Stato: l’istigazione rivolta ai contribuenti a «ritardare, sospendere e non effettuare il pagamento delle imposte». La Digos della questura ha subito avviato un’indagine per manifestazione non autorizzata e invierà una relazione alla procura.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1