CHIUDI
CHIUDI

11.08.2020

Alberi pericolanti
ma “protetti”
dal vincolo

Alberi pericolanti ma “protetti” dal vincolo
Alberi pericolanti ma “protetti” dal vincolo

Sorvegliati speciali, in attesa di un destino già segnato. Sono i 25 alberi, tra noci americani, robinie, cipressi e tuie, che pur appartenendo ancora al panorama del parco di villa Guiccioli, attorno al museo del Risorgimento, sono ormai presenze senza vita, che in caso di forte maltempo, potrebbero anche rischiare di cadere. Per questo motivo, il Comune ha inviato una comunicazione urgente alla Soprintendenza per richiedere il nulla osta all’abbattimento delle piante ammalorate, che nel frattempo sono state delimitate con del nastro bianco e rosso per interdire il passaggio sotto tronchi e rami ormai rinsecchiti. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1