Vicenza

Aggredita e obbligata a lasciare l'appartamento in affitto

Allarme al 113 ieri pomeriggio. A chiedere aiuto agli agenti è  stata una donna, residente in via Sella: ha spiegato di essere stata aggredita e sbattuta fuori dal suo appartamento dopo essere stata costretta a consegnare le chiavi.

I poliziotti hanno denunciato P.F., romeno di 53 anni che ha sostenuto  di agire per conto del proprietario dell'immobile e che ora deve rispondere di percosse e violenza privata.

In base ad una prima ricostruzione la donna avrebbe versato i soldi per l'appartamento a un vecchio affittuario e non al legittimo proprietario dell'immobile, peraltro deceduto. A rivendicare la liberazione dell'appartamento il fratello, che si è avvalso del conoscente per allontanarla.

Ora gli agenti stanno cercando di chiarire la questione. La vittima, nel frattempo, potrà restare nell'appartamento.  

Suggerimenti