CHIUDI
CHIUDI

24.01.2020 Tags: Vicenza , Valeria Di Giorgio , Cgil

Addio a Di Giorgio
La donna della Cgil
«Una pasionaria»

Valeria Di Giorgio (foto Facebook)
Valeria Di Giorgio (foto Facebook)

«Con lei se ne va un po' della grinta, della passione e della generosità della Cgil e di tutti noi». Sono le parole del segretario Giampaolo Zanni a ricordare il sorriso di Valeria Di Giorgio. La segretaria generale Filt Cgil è scomparsa mercoledì all'età di 40 anni dopo una lunga malattia. È stata la prima donna a dirigere la categoria provinciale. Lascia il marito Mirco e una figlia.

 

«Valeria faceva parte del nostro Coordinamento donne - ricorda Marina Bergamin delle Donne Cgil - aveva una passione spiccata per le politiche di genere. Aveva collaborato attivamente a molte iniziative, per esempio sui temi della conciliazione vita-lavoro, sul tema della violenza sulle donne, collaborando alla nascita dello sportello molestie. Era dolce e solare. Non imponeva i suoi argomenti ma proponeva con convinzione. Ci mancherà molto».

 

Dipendente Dhl e da lungo tempo iscritta alla Cgil, si è avvicinata all'impegno sindacale attraverso le politiche di genere. Dapprima delegata nella sua azienda, viene poi eletta segretaria generale della Filt di Vicenza in occasione dell'ultimo congresso del 2018. «È stata la segretaria che ha saputo dare alla Filt di Vicenza un nuovo impulso e una nuova identità - raccontano dalla Cgil - la compagna che non si è mai risparmiata (anche se già combatteva con la malattia) nelle varie vertenze e tante battaglie per i diritti dei lavoratori, la donna e anche madre che ha saputo affrontare ogni situazione senza mai piegarsi e sempre a testa alta».

 

Il funerale si svolgerà domani alle 10.45 nella chiesa di Polegge. Per sua volontà niente fiori o corone, eventuali donazioni al Centro oncologico Veneto. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1