CHIUDI
CHIUDI

24.07.2019

Una “Notte da leoni” per seimila tra sfilate, musica e mongolfiera

La grande mongolfiera.  A.C.
La grande mongolfiera. A.C.

“Una notte da leoni” ha calamitato in via dell’Industria oltre 6 mila persone. Il chilometro di strada che dalla rotatoria per Tezze di Arzignano raggiunge il centro storico di Trissino, chiuso al traffico dalle 19 alle 2 di notte, ha ospitato sfiziosi assaggi gastronomici, spettacoli acrobatici, sfilate di moda e mostre di pittura, con cabaret e concerti, dalla canzone italiana fino ai ritmi country e rock. L’inizio dell’evento è coinciso con il lancio di una gigantesca mongolfiera, che è rimasta in quota a lungo, ben visibile da lontano, fino al cadere dell’oscurità, quando la manifestazione ha preso un decisivo slancio tanto che qualcuno ha paragonato via Dell’Industria alla coda luminosa di una cometa, che aveva il nucleo nel gigantesco leone di San Marco collocato al centro della rotatoria. Due gli spettacoli di maggiore attrazione, la sfilata di moda con la passerella di abiti di Venezia rinascimentale e le figure acrobatiche delle moto trial. E la farmacia di turno di via Dell’industria ha assunto una connotazione meno ippocratea, ospitando la mostra di quadri dell’artista locale Maristella Chiarello. Molto soddisfatto per l’ottima riuscita della prima edizione è apparso il gruppo, quelli de “Una notte da leoni”, che ha organizzato l’evento, supportato dalla Pro loco e il Comune. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1