CHIUDI
CHIUDI

29.10.2019

Sfonda il guardrail e poi scappa in auto Preso con i filmati

Il  guardrail sfondato da un maladense in via Pranovi.  CARIOLATO
Il guardrail sfondato da un maladense in via Pranovi. CARIOLATO

Scappa dopo il botto, ma le telecamere, il fanale posteriore destro, danneggiato e abbandonato distrattamente sul posto, e le indagini della polizia locale, dirette dal comandante Livio Ferrari, lo inchiodano. Per l’autista del furgone, un cinquantenne di Malo, è scattata la multa di 287 euro e il ripristino dei 20 metri di guardrail. L’incidente è successo in via Pranovi. Il danno al parapetto d’acciaio, che protegge la pista ciclopedonale, è stato causato da una sbandata. Il conducente, accortosi di quanto combinato, invece di fermarsi, dava gas al motore e ripartiva a spron battuto, senza avvisare la polizia e, quello che è più grave, senza mettere in sicurezza o sorvegliare l’area. Per di più, si metteva in carreggiata con un automezzo divenuto fuori regola, privo del fanale posteriore, creando a sua volta, una situazione di pericolo stradale. Il sessantenne pensava di averla fatta franca. Invece la visione dei filmati delle telecamere e le testimonianze di alcuni residenti hanno consentito alla polizia locale di risalire all’autore del danno, che oltre alla multa, dovrà rimettere in sesto i 20 metri di guardrail. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1