CHIUDI
CHIUDI

08.05.2019

«Minorenne violentata» Ora si cercano i filmati

Le indagini sul presunto stupro di gruppo subito nell’ottobre scorso da una ragazza che all’epoca dei fatti aveva 15 anni, stanno ancora proseguendo. Gli investigatori dei carabinieri del nucleo investigativo e della procura, ora, si starebbero concentrando sul contenuto dei telefoni cellulari sequestrati agli arrestati. E questo per arrivare ad accertare (o eventualmente escludere) che la presunta violenza sessuale subita dalla ragazzina sia stata anche filmata. Video che gli accusati Elisa Faggion, 31 anni di Trissino, Zahir Es Sadouki, 28 anni, marocchino di San Bonifacio e il suo connazionale Nadir El Fettach, di 27, di Arzignano, potrebbero avere cercato di cancellare dopo avere capito di essere finiti sotto inchiesta. I filmati potrebbero essere rimasti nella memoria dei cellulari nonostante il possibile tentativo di essere eliminati. Intanto i tre, questa mattina, compariranno davanti al giudice per le indagini preliminari, Massimo Gerace, per sostenere l’interrogatorio di garanzia. Sono difesi dagli avvocati Paolo Mele junior, Enrico Maria Fiori e Simone Bergamini. La parte offesa è assistita dall’avvocato Sonia Negro. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1