CHIUDI
CHIUDI

23.04.2019

L’assalto delle famiglie per la caccia all’uovo

Il parco di villa Trissino invaso dalle famiglie. FOTOSERVIZIO CARIOLATOTutti a caccia delle uova sode per avere poi quelle di cioccolato
Il parco di villa Trissino invaso dalle famiglie. FOTOSERVIZIO CARIOLATOTutti a caccia delle uova sode per avere poi quelle di cioccolato

Non perde il suo fascino la grande caccia all’uovo di Pasquetta ideata 24 anni fa dal compianto conte Giannino Marzotto e realizzata in collaborazione con la Pro loco. Anche ieri il parco di villa Trissino, complice la bella giornata, è stato invaso da migliaia di bambini con le famiglie. Nel prato della villa Inferiore e nel parco della villa Superiore sono state abbandonate cinquemila uova sode. I piccoli cercatori si sono divertiti a raccoglierle e portarle al banco per ricevere in cambio l’uovo di cioccolato: ne sono stati distribuiti 1.500. Due bambini di Cornedo e una bambina di Altavilla, che hanno trovato le “uova d’oro”, hanno ricevuto gli orologi della ditta Ottorino Pasetti di Valdagno. Gianfranco Masiero della Pro loco ha ringraziato le figlie del conte Giannino, le Pro loco di Brogliano, Castelgomberto, Cornedo, Nogarole e Molino d’Altrissimo e i nonni vigili, gli alpini e i volontari dei comitati sagra per il loro aiuto. «È stato uno spettacolo vedere tanti bambini in un pomeriggio incantevole» ha commentato Gianni Barco, presidente della Pro loco Trissino. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1