CHIUDI
CHIUDI

29.03.2019

Folla commossa
per l'addio al papà
del ministro Stefani

Erika Stefani e Luca Zaia al funerale (FOTO STELLA)
Erika Stefani e Luca Zaia al funerale (FOTO STELLA)

TRISSINO. La chiesa di san Pietro Apostolo di Trissino non è stata capace di contenere quanti sono accorsi per rendere l'ultimo saluto a Giovanni Stefani, il papà del ministro agli affari regionali e alle autonomie Erika, morto tragicamente in Algeria durante la terza tappa del Touareg Rally. L'imprenditore aveva 71 anni. L'arrivo della bara dalla camera ardente allestita ad Arzignano è stato salutata da un picchetto composto da ex giocatori dell'hockey Trissino, società della quale Giovanni Stefani è stato a lungo presidente e direttore sportivo. Tra le cariche istituzionali che hanno partecipato alla cerimonia funebre, officiata da don Lucio Mozzo, il vice presidente del Senato, Roberto Calderoli. Tra i tanti compagni di partito del ministro Stefani anche il governatore del Veneto, Luca Zaia. Sulla bara era appoggiato il casco di Giovanni Stefani, gran appassionato di moto e decano dei rally africani.

Giorgio Zordan
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1