CHIUDI
CHIUDI

04.08.2019

Sos frane e causa persa Ora si pesca dall’avanzo

Smottamento ai Bergamini di SottoPrevisti interventi anche all’ex galoppatoio
Smottamento ai Bergamini di SottoPrevisti interventi anche all’ex galoppatoio

Per nuove voci in bilancio e per rimpinguare capitoli di spesa si mette mano all’avanzo d’amministrazione. Con il voto favorevole della maggioranza e quello contrario di Lega e “Burtini sindaco” sono stati approvati circa 591 mila euro di spese e 891 mila euro di investimenti. A far cambiare i conti per quanto riguarda le spese è stata in gran parte la sentenza del Tribunale di Rimini che ha condannato il Comune a pagare alla comunità Giovanni XXIII ben 237.447 euro per la retta di un minore. La cifra era già stata accantonata ed è, comunque, già pronto il ricorso in appello. «Contenziosi a parte, con la variazione della parte corrente riusciremo a finanziare servizi importanti -ha spiegato l’assessore al bilancio Michele Cocco-. Tra questi i due centri ludico-ricreativi per minori per la prevenzione del disagio giovanile, porteremo migliorie nei servizi di trasporto scolastico e nella gestione degli impianti sportivi come il raddoppio del beach volley e l’illuminazione del campo da calcio di Campotamaso». A prendere la parola anche Liliana Magnani del Partito democratico che, con le elezioni di giugno, ha passato il testimone del referato a Cocco: «Queste modifiche esprimono la volontà dell’amministrazione di inserire nel programma opere pubbliche che vedranno la luce in tempi brevi. Dall’altra parte la gestione della spesa corrente richiede la capacità di modificare le voci nel tempo adeguandosi alle necessità. E questo è quello che sta verificandosi ad esempio con la variazione legata ai servizi sociali». Ed è sul fronte investimenti che i quasi 900 mila euro tracciano la scaletta dei futuri interventi. Alcuni già in programma, altri imprevisti come i ripristini dovuti alle frane che “mangiano” 122 mila euro: «Ci saranno contributi esterni come nel caso dei 130 mila euro del decreto crescita per illuminazione e scuole in fase di valutazione, dei 155 mila euro dalla Regione che permetteranno l’acquisto di nuovi mezzi per il trasporto pubblico locale Svt o dei 30 mila euro, che arriveranno sempre da Venezia, per il secondo stralcio degli spogliatoi del campo sportivo di Maglio di Sopra - ha affermato l’assessore ai lavori pubblici Federico Granello -. Ma parliamo anche di finanziare ex novo, rifinanziare o aumentare gli stanziamenti per diversi capitoli di manutenzioni stradali e di immobili rispondendo a richieste, segnalazioni e bisogni del territorio». Ecco allora interventi viari con l’installazione di guardrail, asfaltature e marciapiedi (per 140 mila euro), manutenzioni straordinarie del patrimonio immobiliare come in Cittadella sociale, sullo stabile della Protezione civile, alle case Molini d’Agno e all’ex Galoppatoio (47 mila), progettazioni di lavori pubblici, tra cui le verifiche statiche dei ponti, e di urbanistica (55), l’acquisto di attrezzature per la mensa e per il sistema informatico degli uffici, per gli impianti sportivi, mezzi e attrezzature per il servizio strade, nuova segnaletica orizzontale, panchine e arredi per le aree verdi (120 mila complessivi). • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Veronica Molinari
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1