CHIUDI
CHIUDI

20.01.2020 Tags: Recoaro Terme , giovani , arresti , denunce , droga , spaccio

Spaccio di droga
Arresti e denunce
per 5 giovanissimi

Emanuele Menti e Christian Franco con la droga rinvenuta
Emanuele Menti e Christian Franco con la droga rinvenuta

Giovanissimi spacciatori arrestati per detenzione di droga ai fini di spaccio. L’operazione, condotta dalla stazione dei carabinieri di Recoaro Terme, nella serata di sabato scorso, ha evidenziato uno spaccato della realtà giovanile preoccupante: tutti i ragazzi e le ragazze controllate infatti hanno dai 18 ai 20 anni.

Nell’ambito della stessa attività, inoltre, due ragazze poco più che diciottenni sono state segnalate alla prefettura di Vicenza quale assuntrici di stupefacenti e un terzo giovane è stato denunciato.

 

I militari nella corso della serata di sabato scorso hanno fermato il veicolo condotto C.A., diciottenne recoarese, con a bordo una ragazza appena maggiorenne e Christian Franco, tutti noti assuntori di droghe. Dalla perquisizione dell’auto e degli occupanti, i carabinieri hanno trovato addosso ai due passeggeri hashish e marjiuana. Mentre sul conducente sono stati trovati 11,5 grammi di marjiuana ed un coltello a serramanico.

 

I carabinieri procedevano quindi alla perquisizione dell’abitazione di Franco da cui i tre giovani erano usciti poco prima. In casa c'era il coinquilino, Emanuele Menti, e una ragazza diciannovenne, entrambi trovati in possesso di hashish e marijuana.

Scoperta anche una camera da letto riconvertita in serra artigianale per la coltivazione di piantine di marjiuana, con lampade, ventilatori, fertilizzanti. Nei locali attigui c'erano anche 110 grammi di marjiuana già confezionata, 86 grammi di hashish e 2 dosi di speed Oltre alla droga, trovati diversi grinder, bilancini di precisione, materiali per il confezionamento dello stupefacente e la contabilità dell’attività illecita.

 

A questo punto i carabinieri di Recoaro Terme hanno arrestato Christian Franco e Emanuele Menti, diciottenne valdagnese. I due giovani sono stati posti agli arresti domiciliari, e all’udienza di oggi pomeriggio in tribunale sono stati condannati a 8 mesi di reclusione e 1.000 euro di multa.

 

Contestualmente è stato denunciato anche il conducente della autovettura, C.A. diciottenne di Recoaro, mentre le due ragazze, una diciannovenne recoarese ed una diciottenne valdagnese, sono state segnalate alla prefettura di Vicenza.

 

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1