CHIUDI
CHIUDI

10.09.2019

Quarta rotatoria in un chilometro

Una nuova rotatoria sarà realizzata tra la strada provinciale 46 e via 4 Novembre. V.M.Giovanni Maria Forte.   V.M.
Una nuova rotatoria sarà realizzata tra la strada provinciale 46 e via 4 Novembre. V.M.Giovanni Maria Forte. V.M.

I lavori al famigerato incrocio del Botteghino, dopo anni di discussioni e di lotte per la realizzazione di una rotatoria, sono terminati da poco. Non si tratta però, dell’unico punto pericoloso che si può incontrare nella strada Pasubio nel territorio di Costabissara perché ce ne sono anche altri. In particolare, l’incrocio che si trova tra la strada Pasubio 46 e via 4 Novembre presenta da sempre dei problemi per gli automobilisti. Proprio per questo, il Comune ha intenzione di mettere in sicurezza in via definitiva il punto nevralgico della viabilità bissarese attraverso la creazione di una nuova rotatoria. Si tratta della quarta, in un tratto di poco meno di un chilometro, realizzata in pochi anni, dopo la prima,quella su via Monte Grappa che sostituì il semaforo e di recente il grande rondò del Botteghino e il limitrofo, più piccolo, verso il nuovo centro ipermercato. Il crocevia in questione per chi arriva da Costabissara e si dirige verso Isola Vicentina è proprio subito dopo il ponticello sul torrente Orolo. Il progetto prevede la realizzazione di una rotatoria che renda più agevole il transito degli automobilisti che devono andare verso Vicenza o che arrivano da via IV Novembre e desiderano immettersi nella strada Pasubio. «La strada Pasubio 46, come ben noto a tutti, è caratterizzata da un notevolissimo traffico non solo nelle ore di punta, ma nel corso dell’intera giornata, per cui chi proviene da via IV Novembre e intende immettersi nella strada provinciale trova notevole difficoltà in condizioni di scarsa visibilità e sicurezza a causa del dosso del ponte dell’Orolo –spiega il vice sindaco Giovanni Maria Forte-. C’è da puntualizzare, inoltre, che via IV Novembre viene preferita dagli automobilisti che si dirigono in direzione Vicenza Est o che ritornano verso Nord da Vicenza Est per evitare il tratto urbano della strada pasubio 46, tanto è vero che, da un rilievo eseguito sulla strada comunale dalla Polizia locale dell’unione dei Comuni, risultano circolare nelle 24 ore circa 7mila veicoli». Proprio per cercare di risolvere questo problema il Comune di Costabissara ha disposto, da anni nelle ore di punta, un servizio di vigilanza che comunque risulta insufficiente visto che, il traffico è intenso in tutte le ore del giorno. La realizzazione di una nuova rotatoria quindi proprio nell’intersezione di via IV Novembre risulterebbe quindi essere l’unica via da percorrere per riuscire a risolvere il problema definitivamente. L’intervento consiste nella realizzazione di una rotatoria compatta a tre bracci costituita da un anello bitumato avente raggio esterno di 20 metri, raggio interno di 11 metri e corsie da 3,25 metri. Il rondò verrà completato anche con la realizzazione di una pista ciclabile, che sarà un continuato di quella già esistente e larga 2,5 metri. E’ stato predisposto, infine, anche un adeguato spazio di manovra davanti al negozio di ferramenta. Il costo dell’opera comprensivo dei lavori, delle spese generali e delle imposte è di 480 mila euro finanziati per il 50% dalla Provincia e il 50% dal Comune di Costabissara. E’ in via di predisposizione il bando per la gara che dovrà essere esperita entro il 31 dicembre, mentre l’inizio dei lavori è previsto per marzo o aprile 2020. «Con quest’opera – conclude l’assessore Giovanni Maria Forte – completiamo il programma adottato anni fa di messa in sicurezza di tutti i punti critici della viabilità comunale e sovracomunale che interessano il nostro territorio con grande beneficio per tutti gli utenti delle nostre strade». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentino Magnarello
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1