CHIUDI
CHIUDI

10.04.2020 Tags: Valle dell'Agno

Picchia padre
e fratellino
via di casa

Il giovane per alcuni mesi avrebbe aggredito fisicamente il padre e il fratello più piccolo. ARCHIVIO
Il giovane per alcuni mesi avrebbe aggredito fisicamente il padre e il fratello più piccolo. ARCHIVIO


Per mesi avrebbe aggredito, verbalmente e anche fisicamente, sia il fratello più piccolo che il papà. Lo avrebbe fatto per sfogare una rabbia che troverebbe le sue origini da un lato nell’incapacità di seguire con profitto la scuola, e dall’altro nell’abuso di sostanze, che lo costringono sempre a cercare soldi per soddisfare un vizio pericolosissimo. Da qualche tempo, però, in casa è tornata un po’ di pace: quel giovane violento, un ragazzo di 17 anni residente nella valle dell’Agno (non indichiamo il Comune per non renderlo identificabile, essendo minorenne), è stato accompagnato in una struttura apposita su ordine del giudice del tribunale per i minorenni di Venezia. È una misura drastica, non frequente, ma ritenuta necessaria per tutelare gli altri congiunti, sopraffatti dalle sue violenze. Il ragazzino è indagato per maltrattamenti in famiglia e, lontano dalla sua abitazione e soprattutto dalle cattive frequentazioni starebbe trovando un po’ di serenità, grazie all’aiuto di operatori e di psicologi.
 

Diego Neri
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1