Valdagno

Medico muore dopo
due mesi di coma
«Voce dei deboli»

.
Guido Novella era impegnato anche in amministrazione
Guido Novella era impegnato anche in amministrazione

«Papà ci ha insegnato che la libertà è importante e che dobbiamo sempre stare dalla parte giusta in questa vita». Le parole del figlio Mattia sono senza dubbio il vero testamento che ha lasciato Guido Novella non solo alla sua famiglia, ma alla sua città. Novella che passava senza sosta dalla politica, al volontariato con di fondo l'amore per la sua professione di medico che lo aveva portato a conoscere generazioni di valdagnesi, si è spento alle 6 di ieri mattina dopo due mesi di coma. Una banale caduta in bicicletta lungo la via Appia a Roma, l'impegnativo intervento chirurgico alla testa all'ospedale "San Giovanni Addolorata" e poi il trasferimento prima al Cazzavillan di Arzignano e poi in lungodegenza al "San Lorenzo", dove Novella ha lottato fino all'ultimo circondato dall'abbraccio della moglie Egidia Selmo e dei figli Mattia, Beatrice e Martina.

 

Da quella sera del 3 agosto Novella non ha più ripreso conoscenza e, ieri, a 69 anni, il consigliere di maggioranza del Pd delegato alla cooperazione internazionale, sanità e igiene pubblica, già assessore nella giunta di Alberto Neri, coordinatore del comitato per la cooperazione internazionale decentrata Città di Valdagno onlus, vicepresidente della sezione Aido locale e medico della medicina di gruppo "San Lorenzo" di cui è stato promotore, ha dovuto arrendersi. Dal municipio arriva un grazie corale. «A lui va il nostro pensiero, unito alle più sentite condoglianze ai famigliari - ha commentato il sindaco Giancarlo Acerbi -. Il ricordo rimarrà per sempre legato ad una persona pacata e rispettosa nei modi e nei toni, ma che anche con tenacia e fermezza ha saputo dare voce ai problemi della nostra comunità. Il suo profondo legame con il mondo del volontariato, della cooperazione internazionale, dei servizi socio-assistenziali e ospedalieri ne ha fatto un loro strenuo difensore».  

Veronica Molinari