Valdagno

Distrugge a martellate una sala slot: denunciato 35enne

L'uomo, apparentemente senza motivo, ha distrutto a martellate tredici slot machine all'interno di una sala giochi di Valdagno per poi darsi alla fuga. Rintracciato e denunciato dai carabinieri.

Nella tarda serata di domenica 18 settembre i carabinieri di Valdagno hanno denunciato per danneggiamento aggravato un 35enne originario dell'est Europa per aver distrutto tredici slot machine all'interno di una sala giochi della città laniera.

La distruzione e poi la fuga

Secondo quanto ricostruito dai militari, nel pomeriggio di domenica l’uomo, dopo essere entrato all’interno del locale, senza un motivo apparente, si è scagliato con un martello contro le macchine da gioco presenti fracassandole totalmente. Subito dopo si è dato alla fuga lungo le vie di Valdagno abbandonando il martello ormai distrutto.

Rintracciato dai carabinieri dopo tre ore

I carabinieri, intervenuti in pochi minuti, hanno subito effettuato gli accertamenti e avviato le ricerche, attivando tutte le pattuglie. Dopo circa tre ore l'uomo è stato rintracciato proprio a Valdagno. Una volta capito di essere stato scoperto, il 35enne ha tentato di allontanarsi a piedi, ma è stato rapidamente raggiunto dai militari che lo hanno trovato in forte stato di agitazione, tanto da essere costretti ad intimargli più volte di fermarsi e seguirli. Dopo essersi calmato, l'uomo è stato quindi accompagnato al comando e denunciato: dovrà ora rispondere dell'accusa di danneggiamento aggravato.