CHIUDI
CHIUDI

26.02.2019

Una fuga nella fantasia per il 40° Carnevale

I protagonisti del Ghostbusters Word arrivati da Sovizzo. CARIOLATO Uno dei 21 carri di Cornedo. A.C.
I protagonisti del Ghostbusters Word arrivati da Sovizzo. CARIOLATO Uno dei 21 carri di Cornedo. A.C.

Sfilata di carnevale con 21 carri a Cornedo, in una cornice di folla in maschera sotto una pioggia di coriandoli. Come 40 anni fa, al primo carnevale, a guidare il corteo c’era il re della Caraffa, accompagnato dalla regina, con la sua corte in splendidi costumi d’epoca, seguita dalla corte regale del Rion de la Carega Cor de Verona. I due cortei hanno riportato il centro di Cornedo a ritroso nel tempo, creando l’atmosfera medievale, fatta di misteri, alla quale hanno contribuito i carri di Aladino e la lampada Power (San Pietro Mussolino) e di Ghostbusters Word (Sovizzo) con i fantasmi surreali immersi nelle nuvole grigio-azzurre. Al passaggio del chiassoso corteo il manto stradale si copriva di un tappeto di coriandoli, e ad ogni passo sembrava danzare. La coreografia musicale era creata dai complessi strumentali Drum &Bugle Corps di Mosson Cogollo del Cengio e dalla banda cittadina di Cornedo. Man mano che i carri passavano, cambiava anche l’atmosfera, a seconda che sfilassero Mary Poppins (Chiampo) o gli Incredibili (Chiampo), Fermi tutti (Montemezzo) pare un circo. Si sono visti poi il Mondo in rosa (Novale), il Paese di Cornedo, Emoji (Brogliano), Arlecchino in tour (Montebello), scene da Far west con Cocco Bill (Cereda e la Casa di Carta (Chiampo). Creazioni ispirate alla fantasia, con il pensiero ad un mondo fatto di allegria. In piazza Aldo Moro i capicarro hanno riceuto dal presidente del “Comitato benefico del carnevale cornedese”, Antonio Fin, afiancato dal presidente onorario Antonio Salmaso, il premio di fedeltà con un arrivederci alla prossima sfilata. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1