CHIUDI
CHIUDI

14.08.2019

Scuola antisismica e strade più sicure con 500 mila euro

Anche all’elementare di Cereda  sono previsti alcuni lavori.  CARIOLATO
Anche all’elementare di Cereda sono previsti alcuni lavori. CARIOLATO

Un’estate di cantieri per mezzo milione di euro. A tanto ammonta la somma messa sul tavolo dall’Amministrazione comunale di Cornedo. «Scuole, impianti e manutenzione: questi sono i settori nei quali abbiamo deciso di concentrare le forze in questi mesi – sottolinea l’assessore ai lavori pubblici Angelo Frigo – in modo da garantire che con il prossimo anno scolastico e sportivo le attività possano riprendere nelle migliori condizioni». L’elenco dei progetti finanziati e in fase di realizzazione, è lungo. E riguarda la creazione delle nuove aule didattiche alla scuola media Crosara ed elementare di Cereda, per accogliere un numero di studenti in aumento: la spesa è di 27 mila euro. Segue il risanamento di alcuni ambienti della scuola materna di Muzzolon per 11 mila euro. Poi ci sono la costruzione di nuovi bagni per il pubblico alla tensostruttura di via De Gasperi e l’allaccio per l’anello antincendio, funzionale alla successiva omologazione: l’investimento è di 40 mila euro. È stata prevista anche la creazione di un sistema di drenaggio per i campi di allenamento dell’impianto sportivo comunale per un investimento di 46 mila euro. Attenzione puntata inoltre sulla scuola media Crosara, che sarà interessata da lavori di adeguamento sismico e di messa in sicurezza, mentre la palestra avrà un nuovo impianto di rilevazione incendi: la spesa ammonta a 100 mila euro. La pista ciclopedonale di Spagnago sarà dotata di un impianto nuovo di illuminazione spendendo 37 mila euro. C’è, infine, da sistemare la passerella ciclopedonale in destra Agno a Spagnago per un importo di 48 mila euro. Per quanto riguarda la manutenzione del territorio sono previsti 188 mila euro: si provvede infatti alla pulizia di mille caditoie nei territori di Spagnago e di Muzzolon, alla riparazione delle strade, dei marcipiedi e dei punti luce e alla predisposizione di nuova illuminazione e della segnaletica stradale. Inoltre 3 mila euro per trattamenti anti-zanzare. «Contiamo di trovare altri fondi - conclude l’assessore ai lavori pubblici Frigo - per riuscire a migliorare la rete di smaltimento delle acque meteoriche per contrastare le conseguenze di possibili intensi temporali». «In campagna elettorale avevo promesso operatività immediata e concretezza – aggiunge il sindaco Francesco Lanaro –. Con questo primo pacchetto di interventi mi sembra di avere mantenuto fede alla parola data ai cittadini. Stiamo già lavorando a prossimi interventi per arrivare a fine anno e al piano delle opere pubbliche, che porteremo in Consiglio comunale, così da mettere gli uffici nelle condizioni di operare da subito», conclude il primo cittadino. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Aristide Cariolato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1