CHIUDI
CHIUDI

13.11.2019

Lavori in Priabonese Senso unico alternato

Da oggi senso unico alternato sulla Priabonese a causa dei lavori.  A.C.
Da oggi senso unico alternato sulla Priabonese a causa dei lavori. A.C.

Scattano oggi e dureranno quasi quattro settimane importanti modifiche alla viabilità lungo la strada provinciale Priabonese nel tratto di via Canova a Cereda e alle strade collaterali, che portano ad alcune contrade. Il motivo è presto detto. In zona è in funzione il cantiere di messa in sicurezza del famigerato rettilineo di 400 metri costellato di incroci, che hanno i nomi delle vie Lorenzi, Rio e Palazzina per la frazione di Montepulgo, tragicamente famosi per i tanti incidenti, anche mortali. Il progetto prevede l’installazione di nuovi punti luce led, utili di notte, isole spartitraffico con lampeggianti per rendere impossibili i sorpassi, attraversamenti pedonali con portali luminosi, un percorso collegato di marciapiedi e due nuove piazzole di sosta per gli autobus ai lati della carreggiata. Ebbene per rendere possibile l'avvio della fase finale dei lavori si rende necessario introdurre alcune modifiche alla viabilità, che gli automobilisti dovranno osservare per non creare pericoli al traffico, che lungo la strada Priabonese è sempre sostenuto, essendo l’unica via di collegamento fra la valle dell’Agno e del Leogra, a meno che non si voglia andare a Valdagno e usare il tunnel o suprare il passo Zovo, ancora più a nord. Lungo la Priabonese scatterà dunque il senso unico alternato, che durerà quasi un mese, fino a venerdì 6 dicembre, regolato da semaforo dalle 8 alle 17 da lunedì a venerdì compreso. Via Lorenzi sarà chiusa per due settimane e i residenti dovranno utilizzare via Rio per accedere alle proprie case. Anche via Palazzina di Cereda all’intersezione con la strada provinciale sarà interdetta al traffico per cinque giorni, l’accessibilità è garantita attraverso via Cracchi e la strada sterrata, che sbocca su vai Palazzina nei pressi del capitello della Madonna. La pazienza vale la candela: È un intervento (costo 450 mila euro) volto a risolvere un problema di sicurezza grave, particolarmente sentito dai residenti e da tutti quanti utilizzano la Priabonese per gli spostamenti. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Aristide Cariolato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1